CAMPI DEL SOLE – ROSARNO (RC)

ISCRIVITI: DAL 16/07/17 AL 22/07/17

CONSULTA IL CALENDARIO COMPLETO 

 

IL CAMPO

Nome Campi del Sole

Tipologia Campo

Località in cui si svolge Rosarno (RC)

Indirizzo Via della Pace

Regione Calabria

Numero di partecipanti 30

Costo € 150 (di cui € 50 da versare come acconto)

 

COSA SI FA?

Il campo nasce dal ricordo ancora vivo dei fatti avvenuti nel gennaio del 2010, quando Rosarno è divenuta simbolo nazionale di rifiuto dell’altro, esplosione di disumanità, icona dello sfruttamento lavorativo. Con questa esperienza si vuole consentire l’avvio di una attività produttiva su un bene confiscato alla ‘ndrangheta e di recente assegnato al Consorzio Terre del Sole. Il campo ruota intorno a tre tematiche: migranti, legalità, diritti, che avranno come filo conduttore comune le dinamiche di resistenza territoriale e di integrazione. I lavori manuali prevedono pulizia, manutenzione e piccoli lavori edili presso il terreno confiscato. I pomeriggi saranno dedicati ad incontri formativi con magistrati, forze dell’ordine, giornalisti, scrittori, attivisti, associazioni, familiari di vittime di ‘ndrangheta, e, in generale, con chi quotidianamente testimonia con i fatti la sua lotta alla ‘ndrangheta. Fondamentale nello svolgersi di questa esperienza è la conoscenza del territorio e l’approfondimento delle dinamiche sociali e culturali dell’area. Le serate saranno dedicate ad approfondimenti più “leggeri”, a momenti di svago e socializzazione

 

UN PO’ DI STORIA…

Il campo si svolge su due beni confiscati. Il primo consiste in un terreno agricolo situato a Rosarno, di circa 2 ettari, assegnato nel 2014 dal Comune di Rosarno al Conorzio Macramè. Il terreno, parzialmente piantato ad agrumeto, è attraversato dal fiume Metramo. Per anni è stato utilizzato come discarica abusiva di materiali di vario genere. Il progetto di riutilizzo dell’area prevede la creazione di una “Comunitas della biodiversità”, offrendo occasioni di lavoro legale e produttivo, sostenibile e duraturo (accoglienza visitatori, produzione di compost mediante lombricocultura, produzione del ceppo legnoso di paulownia per usi energetici e per l’industria del legno). Il secondo consiste in un terreno agricolo situato a Maropati, di circa 2 ettari, assegnato nel 1999 alla cooperativa sociale Futura, coltivato a kiweto e ortaggi vari dagli ospiti della comunità terapeutica per disabili

 

PARTNER

SPI CGIL – preparazione pasti, fornitura di servizio di trasporto e collaborazione per la realizzazione delle attività formative

 

IN COLLABORAZIONE CON…

Consorzio Macramè, Emergency, Cooperativa Futura, circolo Arci Il Frantoio delle Idee, AIAB Calabria, Legambiente, Libera

 

INFO UTILI

Lavoro Agricolo e di ristrutturazione

Attrezzatura Abiti da lavoro (anche usurati ma resistenti), scarpe comode e chiuse, cappellini, guanti da lavoro

Altro Il campo non è attrezzato per ospitare portatori di handicap; l‘alimentazione prevista durante il campo è pensata anche per vegetariani (va segnalato al momento dell’iscrizione); è necessario comunicare preventivamente eventuali intolleranze alimentari, allergie e esigenze sanitarie; durante il campo avverrà una turnazione per la preparazione dei pasti; l’alloggio è presso la palestra di una scuola, quindi i volontari dovranno portare con sè sacco a pelo, stuoino/materassino gonfiabile; durante il campo potrebbero esserci escursioni nel territorio circostante: sono consigliate scarpe da tennis comode; bisogna portare con sè  anche crema solare protettiva e abbigliamento da mare

 

COME ARRIVARE?

Auto Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria (uscita “Rosarno”)

Mezzi pubblici Treno (stazione FS di Rosarno), Aereo (Reggio Calabria o Lamezia Terme)

 

CONTATTI

Referente/i campo

Giuseppe Fanti – 3477367682- campi@arcireggiocalabria.it

Giuseppina Palmenta – 3891968047 – campi@arcireggiocalabria.it

Social Arci Reggio Calabria

 

 

Lascia un commento